NOTIZIE

25.09.2018

European Women on Boards: una nuova immagine per essere più incisive

È questa l'occasione per raccontarvi il restyling del sito di EWoB, l'European Women on Boards, l'associazione senza scopo di lucro fondata nel 2013 a Bruxelles che ha come mission quella di creare una rete unica di organizzazioni fra i Paesi europei che lavorano per uno scopo comune: avere una rappresentanza equilibrata di donne nei consigli di amministrazione.

Il network riguarda le associazioni presenti in 9 Stati membri: Women on Board in Belgio, Odyssey in Repubblica Ceca, Board Professionals in Finlandia, Association Femmes Diplômées Expertise-Comptable Administrateurs and Financi’elles in Francia, FidAR in Germania, Valore D in Italia, Talent Naar De Top nei Paesi Bassi, Norwegian IoD in Norvegia, IoD nel Regno Unito.

Il nuovo sito rispecchia la volontà di EWoB di comunicare gli obiettivi dell'associazione con dinamismo e aggiornamenti continui. Sarà data visibilità agli eventi organizzati per le partecipanti in particolare nei post del blog e saranno messi in risalto gli studi dedicati alla promozione della presenza femminile nei board aziendali ell'interno del Knowledge Center.

Fanno parte dell'International Board Professionals di EWoB alune rappresentanti di ciascuna organizzazione nazionale così che esse possano mettere a fattor comune le esperienze locali e portarle ad un tavolo internazionale, potranno veicolare attraverso il sito le attività presenti e future e condividerle a livello europeo. Ogni partecipante avrà accesso ad un'area riservata per poter presentare se stessa sulla scena europea. Attualmente ben 35 partecipanti sono italiane e appartengono al progetto In The Boardroom.

Il sito veicola l'immagine istituzionale che EWoB vuole mostrare: una nuova immagine per essere più efficaci a livello comunicativo. Il simbolo "W" rappresenta le braccia tese verso il cielo, l'entusiasmo e l'attivismo. La sfumatura dell'azzurro e del blu portano una ventata di aria fresca e dinamismo. Le stelle e i colori ricordano l'appartenenza europea.